Polizze sanitarie per dirigenti, soci, quadri funzionari di una azienda

polizze sanitarie aziendali

In linea di massima, i premi di assicurazione che vengono ad essere pagati da una impresa per le polizze sanitarie per dirigenti, soci, quadri funzionari di una azienda, risultano essere deducibili dal reddito e questo ai fini del calcolo dell’IRES, ossia Imposta sul reddito delle società, o dell’IRPEF, ovvero Imposta sul reddito delle persone fisiche, dovuta.

Ovviamente, ai fini di quel che è il calcolo del reddito imponibile, sono deducibili le polizze sanitarie per dirigenti, soci, quadri funzionari di una azienda, come per i componenti negativi relativi al reddito, in due precise circostanze. La prima è in riferimento all’articolo numero 109 del TUIR che regola il conto economico di esercizio di competenza.

La seconda riguarda il fatto che le polizze sanitarie per dirigenti, soci, quadri funzionari di una azienda, siano inerenti ad una attività di impresa, ovvero vadano a riferirsi a beni o ad attività dai quali derivano altri proventi oppure ricavi che vanno a concorrere la formazione del reddito o non vi concorrono in quanto sono esclusi come indicato al comma 5 dell’articolo 109 del TUIR.

Clicca per un preventivo del comparatore miglior sanitaria comparata da broker.